On Air Stiamo trasmettendo:
Spazio Progressive

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Fat White Family – Songs For Our Mothers

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: post punk, psichedelia

Voto: ***1/2

Brano migliore: We Must Learn To Rise


Commento: Saul Adamczewski (chitarra e voce), Jack Everett (batteria), Adam Harmer (chitarra), Lias Saoudi (voce) e Nathan Saoudi (tastiere) sono in questo momento i più desiderati d'Inghilterra. Figli di immigrati provenienti dalle periferie povere, i Fat White Family mettono in scena un tipo di rock n'roll che non ha uguali e nemmeno precedenti. Immaginate Syd Barret alla testa dei Public Image Limited ed intento a coverizzare Sandinista! dei Clash. Andrete vicino a farvi un'idea della musica contenuta in questo album. Quando poi penserete di avere afferrato perfettamente il cocktail preparato dai fratelli Saoudi & soci, arriverà a far crollare le vostre certezze il folk apocalittico della minacciosa We Must Learn To Rise. Ovviamente poi ci sono tutte le caratteristiche capaci di far parlare per giorni il New Musical Express: il linguaggio sboccato, le provocazioni politiche, ora rivolte all'anarchismo, ora all'estrema sinistra o talvolta rivolte all'estrema destra. I Fat White Family sono un gruppo controverso, di quelli che sarebbero piaciuti al "fu" Malcom McLaren, ma sono anche tra i pochi capisaldi dell'originalità nell'attuale scena britannica.


Assomiglia a: Vedi sopra.

Dove ascoltarlo: nella nursery del reparto nascite di un grande ospedale.
 Lorenzo Allori