On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Happyness – Weird Little Birthday

Anno di pubblicazione: 2014 / 2015

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: indie rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Stop Whaling


Commento: Nel luglio 2014 questo Weird Little Birthday era uscito ignorato dai più. Oggi viene distribuito fuori dalla Gran Bretagna e devo dire che inizialmente faticavo a capirne il motivo. Gli Happyness suonano un indie rock chitarristico molto americano, ma non sembrano particolarmente convincenti o sul pezzo (ad eccezione di brani quali Anything I Do Is All Right o Lofts). Ho però mutato giudizio in meglio sull'operazione ascoltando i quattro inediti che sono stati aggiunti in questa nuova versione dell'album. Montreal Rock Band Somewhere ha il classico incedere delle ballate di Lou Reed e sembra uscire dritta dal terzo album dei Velvet Underground; Stop Whaling possiede un curioso retrogusto elettroacustico, che rimanda direttamente alle ultime cose degli indimenticati (almeno per me) Grant Lee Buffalo; il farfisa di You Come To Kill Me?! ci fa sprofondare nelle atmosfere di una vera festa garage rock; in A Whole New Shape torna in voga l'alternative country dei Wilco di Being There. In definitiva il meglio sta nella coda.


Assomiglia a: Sebadoh, Pavement, The Church

Dove ascoltarlo: ci dicono nella zona sud di Londra. C'è da crederci?

 Lorenzo Allori