On Air Stiamo trasmettendo:
The Golden Age

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



JENNY HVAL Innocence Is Kinky

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: Norvegia

Genere: alternative rock, noise rock

Voto: ****

Brano migliore: Innocence Is Kinky


Commento: di talenti come questa cantante scandinava non ne nascono ormai molti. Jenny viene costantemente visitata dallo spirito di Bjork e da quello di Carla Bozulich e certo non va per il sottile in fatto di ruvidezze rumoristiche. Rispetto ad alcune oltranziste della sperimentazione non rinuncia ad usare la voce con intenti melodici, ma spesso si avventura su terreni accidentati e riesce ad uscirne miracolosamente illesa. Si prenda ad esempio Mephisto In The Water, bellissimo secondo brano in scaletta, in cui la Hval riesce a compattare in pochi minuti tutti i registri tipici della propria arte, fino all'uso di note impossibili nella coda del brano. Con lo scorrere dei brani aumenta un deciso retrogusto psichedelico (I Got No Strings) e talvolta addirittura dream pop (The Seer). A trentatre anni c'è chi muore e c'è anche chi sforna un disco così, che ci lascia entusiasti e storditi, come se il rock non fosse davvero morto nel 1972.



Assomiglia a: Vedi sopra. Aggiungerei anche Hope Sandoval.

Dove ascoltarlo: navigando per l'Oceano sopra un iceberg.

 Lorenzo Allori