On Air Stiamo trasmettendo:
The Boiler con Indignata Chinaski

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



JOAN AS POLICE WOMAN - The Deep Field

 

Anno di pubblicazione: 2011

Provenienza: U.S.A.

Genere: pop

Voto: ***1/2

Brano migliore: Kiss The Specifics


 

Commento: Sinceramente mi ero stufato di Joan As Police Woman, un progetto che ritenevo ormai privo di ogni significato. Meglio allora rivolgersi ai ritmi schizzati di Peaches o, in generale, alle numerose nuove alfiere del dream pop. Invece questo The Deep Field è un signor disco, uno dei migliori di questo scorcio iniziale di 2011. La musica che scorre forte in questi solchi si può riassumere in una sola parola: soul. Non è il soul straordinario degli anni ’60 e nemmeno quei pasticci rnb che ci vengono propinati dai grandi network. E’ musica moderna, in cui l’anima (e non la voce, come erroneamente si crede) vibra ed emette suoni. Sono convinto che se Otis Redding avesse meno di trenta anni oggi, farebbe più o meno questo tipo di musica.


Assomiglia a: all’esordio di Antony & The Johnsons, The Czars


Dove ascoltarlo: dando il primo bacio alla ragazza più brutta (ma più simpatica) della classe.


 Lorenzo Allori