On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



JONATHAN WILSON Gentle Spirit

Anno di pubblicazione: 2011

Provenienza: U.S.A.

Genere: classic rock

Voto: ****

Brano migliore: Natural Rhapsody

Commento: se uno si chiama Wilson, vive nella California del Sud e vuole fare il musicista, la responsabilità è più alta della norma. Jonathan è però uno di talento e quindi non ci sono problemi. Gentle Spirit è stato un piccolo caso musicale che lo ha portato alla notorietà e ad aprire i concerti del recente tour europeo dei Wilco. Si tratta di un retrogrado (nel senso recentemente descritto da Simon Reynolds) convinto. La sua musica non ha niente di originale, ma anzi raccoglie a piene mani dagli anni ’70. Un cantautorato emozionante e convincente che mischia elementi folk e cantautorali al rock psichedelico, cosicché è abbastanza normale che una chitarra stordita in stile Jerry Garcia appaia dopo un bell’arpeggio acustico o nel mezzo di una soffusa ballata pianistica. Uno degli album più interessanti del 2011.

Assomiglia a: John Martyn che canta in Atom Heart Mother o Meddle dei Pink Floyd.

Dove ascoltarlo: a Siracusa, nell’orecchio di Dioniso.


 
 Lorenzo Allori