On Air Stiamo trasmettendo:
The Musical Trip con Alessio Corsi

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



LIFELOVER Sjukdom

 

Anno di pubblicazione: 2011

Provenienza: Svezia

Genere: metal

Voto: ***

Brano migliore: Resignation


 

Commento: I nuovi Stooges oppure i nuovi Mayhem? I Lifelover insistono nel procrastinare questa domanda e la loro musica continua ad essere un selvaggio rock anni ’70 (Detroit Sound al 100%) squassato da momenti musicali puramente black metal. Che gli Scandinavi siano i campioni di questo genere estremo lo sappiamo da tempo (da loro è quasi mainstream, se mi passate il termine), ma qui non sempre tutto torna. La fusion proposta dai Lifelover è spesso avvincente, ma altre volte sembra un po’ forzata. Chitarre secche in stile fratelli Asheton, tastiere pompose e una voce che sembra arrivare dritta dai più profondi crepacci dell’Inferno: menù ricco, ma non molto ben armonizzato. Per le donne si segnala la presenza alla voce del conturbante belloccione Kim Carlsson.


Assomiglia a: Confermo quanto detto sopra

Dove ascoltarlo: dove non ci sia una mamma che conosce l’inglese o lo svedese.

 

 Lorenzo Allori