On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



MAZZY STAR Seasons Of Your Day

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: U.S.A.

Genere: psichedelica, alternative rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: California


Commento: A mio giudizio ci sono soltanto un paio di gruppi che hanno raccolto l'eredità dei Doors. Il lato energico del quartetto di Los Angeles è stato incarnato dai simil hardcore X (peraltro a lungo prodotti da Manzarek), il lato ipnotico, in stile Riders On The Storm, è stato invece incarnato dai Mazzy Star. I Mazzy Star hanno rappresentato l'ultimo colpo di coda del Pasley Underground losangelino, anche perché il leader David Roback, aveva fatto parte in precedenza di band che rispondono al nome di Rain Parade (se non li conoscete avete appena commesso un delitto imperdonabile) ed Opal. Il duo (l'altra metà della ditta è la voce carezzevole di Hope Sandoval) si sciolse nel 1996, dopo tre album di buon livello che però io, chissà perché, ho sempre trovato un pelo indigesti. Desta dunque sorpresa il ritorno dei Mazzy Star dopo ben 17 anni di oblio. Seasons Of Your Day dimostra da un lato che le cose non sono molto cambiate da allora (la voce della Sandoval rimane bellissima), ma da un altro lato mostra un minor ricorso all'organo ed un ritorno da protagonista della chitarra elettrica di Roback. Non aspettatevi comunque brani super rock: i Mazzy Star restano maestri nel confezionare soffici ballate notturne, ma questa volta la chitarra di Roback ringhia come riesce da anni solo a Michael Timmins dei Cowboy Junkies. E il cuore questa volta sanguina per due buoni motivi e non solo per la voce.



Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: in garage, andando a ripescare i vinili degli anni '80.

 Lorenzo Allori