On Air Stiamo trasmettendo:
The Golden Age

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



MURDER BY DEATH Bitter Drink, Bitter Moon

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: U.S.A.

Genere: alternative country, indie rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Ghost Fields


Commento: un disco così commercialmente promettente ed accattivante i Murder By Death non lo avevano ancora prodotto. La loro miscela di rock new wave / country / alternative rock, qui si dispiega con grandissima forza (Ramblin'), oppure con suggestioni brumose (No Oath, No Spell), rimanendo comunque sempre più che orecchiabile. Le particolarità dei Murder By Death rimangono al solito la passionale voce baritonale di Adam Turla ed il violoncello elettrificato suonato da Sarah Balliet. In particolare questo secondo elemento rende il sound originalissimo e pone i Muder By Death sopra una spanna rispetto alle miriadi di band che ricercano lo stesso stile. Bitter Drink, Bitter Moon è un ascolto piacevole e misterioso al tempo stesso. Non male.


Assomiglia a: Willard Grant Conspiracy, Crime & The City Solution

Dove ascoltarlo: in un campo di grano, falciando le spighe a mano, come si faceva una volta.

 Lorenzo Allori