On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Meshuggah – The Violent Sleep Of Reason

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: Svezia

Genere: metal

Voto: ***

Brano migliore: Ivory Tower


Commento: Non avevo ancora venti anni allorché, assetato di musica sempre più estrema, feci la conoscenza dei Meshuggah e di una fenomenale miscela tra prog metal e technical death metal, con una delle voci in growl più devastanti del panorama mondiale. Erano i primi vagiti di un nuovo genere musicale che poi venne chiamato "djent". Destroy, Erase, Improve era il secondo album dei Meshuggah e mi colpì come un calcio di mulo in pieno stomaco. Dopo oltre venti anni, sembra incredibile a dirsi, ma i Meshuggah sono ancora estremi come allora, solo che io oggi sono decisamente più smaliziato e non riesco a stupirmi come un tempo. The Violent Sleep Of Reason ed Ivory Tower sono due possenti brani di metal moderno che forse nessun altro al mondo avrebbe potuto comporre ed eseguire. Il problema è che questo album, così uguale ai Meshuggah che furono, così immutabile nella sua cieca violenza e nella sua ritmica vertiginosa, mi ha fatto notare che i miei capelli bianchi stanno crescendo in modo sempre più preoccupante.


Assomiglia a: Periphery, Tool

Dove ascoltarlo: in una fabbrica di pezzi di scacchi in avorio.
 Lorenzo Allori