On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



SPIRITUALIZED Sweet Heart Sweet Light

 

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: psichedelia

Voto: ***1/2

Brano migliore: Get What You Deserve

 

Commento: Dopo i primi dischi di Pink Floyd, Soft Machine, Tomorrow e Crazy World Of Arthur Brown, la psichedelia inglese sembrava aver ammainato il vessillo. Una scena, quella della Swingin’ London, molto più sperimentale ed insieme melodica del contraltare americano. Poi negli anni ’80 ecco fiorire alcuni gruppi pronti a prendere il testimone dai padri fondatori (Spacemen 3, Soft Boys, Bevis Frond). Jason Pierce, mente degli Spacemen 3, ha continuato poi la sua proposta musicale con gli Spiritualized, inglobando sempre più elementi northern soul e mod. Questo suo ennesimo disco risulta sicuramente ben riuscito, ma presenta i noti pregi e difetti. Canzoni caratterizzate da atmosfere ipnotiche intessute su strati e strati di strumenti, ma anche, talvolta, una certa prolissità e temi mistici farneticanti. Come mettere d’accordo Gesù e le droghe, in barba a Giovanardi.


Assomiglia a: Vedi sopra e poi aggiungerei i Verve.

Dove ascoltarlo: ad una funzione religiosa battista.

 

 Lorenzo Allori