On Air Stiamo trasmettendo:
Eightis

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



STEVE HOGART & RICHARD BARBIERI Not The Weapon But The Hand

 

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: prog rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Lifting The Lid

 

Commento: Steve Hogarth (cantante dei Marillion) e Richard Barbieri (tastierista di Japan e Porcupine Tree) sono due dei protagonisti più interessanti degli ultimi decenni del prog europeo. Trovo in particolare Hogarth uno dei vocalist più sottovalutati dell’intera storia del rock; uno che è stato purtroppo schiacciato da improbabili paragoni con un mero clone di Peter Gabriel chiamato Fish. I due si incontrano su un territorio di confine tra pop, ambient, folk e prog e ne viene fuori un disco molto affascinante in cui Hogarth lascia perdere alcune sue scelte tropo enfatiche, in favore di un canto sussurrato ed elegante. Belle in particolare Red Kite, Only Love Will Make You Free e Lifting The Lid. Sono della partita come ospiti altre due divinità del rock britannico come il chitarrista Dave Gregory (XTC) ed il contrabbassista Danny Thompson (Pentangle).



Assomiglia a: The First Day di David Sylvian e Robert Fripp.

Dove ascoltarlo: in un bosco di betulle.

 
 Lorenzo Allori