On Air Stiamo trasmettendo:
Nigthswimming con Claudio Biancalani

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



SWANS - The Seer

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: U.S.A.

Genere: psichedelica, noise rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: A Piece Of The Sky


Commento: Monumentale doppio album che racconta in un sol boccone tutta la carriera di Michael Gira e dei suoi Swans. Rispetto al recente passato, la band è meno melodica e più legata ad un minaccioso rumorismo, che si esalta in particolare nel primo cd. Nella seconda parte c'è invece un'oasi di melodia con le riuscite Song For A Warrior ed Avatar, per poi ripombiare in lunghi affreschi psichedelici. Alla fine dei conti è il cosiddetto "folk apocalittico", proprio quello che ha dato a Gira una relativa notorietà con il progetto Angels Of Light, ad essere un po' trascurato negli orizzonti sonori degli Swans. Molto particolare e sempre affascinante il "mood" articolato di brani lunghissimi come A Piece In The Sky (19 minuti), The Apostate (23 minuti) e la title track (addirittura 38 minuti e mezzo, anche se suddivisi in due movimenti). Dopo questo The Seer sarà superfluo ogni ulteriore approfondimento del sound degli Swans.


Assomiglia a: Big Black che jammano con i Death In June.

Dove ascoltarlo: nel bosco di Cappuccetto Rosso.