On Air Stiamo trasmettendo:
Nigthswimming con Claudio Biancalani

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



TRAIL OF DEAD Lost Songs

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: U.S.A.

Genere: hardcore punk, alternative

Voto: ***1/2

Brano migliore: Up To Infinity


Commento: Il titolo dell'album lascerebbe supporre il ripescaggio di canzoni mai pubblicate. Ed in effetti il sospetto viene perché i Trail Of Dead abbandonano quasi del tutto le recenti fascinazioni di stampo progressive per rigettarsi a capo fitto nell'hardcore punk degli esordi. Si tratta di musica che mantiene comunque una forte connotazione melodica e che vive fuori dal disco quasi quanto dentro. I Trail Of Dead sono infatti maestri nel creare fantascientifici mondi paralleli che sembrano fatti ad arte per fare sognare i ragazzini di tutte le età (anche quelli belli cresciutelli). Up To Infinity, Heart Of Wires, Catatonic e Awestruck sono i brani migliori della raccolta. Alla fine del disco è posizionata la ballata Time And Again, che sembra una diligente riscrittura di Never Talking To You Again degli Husker Du. Come si può omaggiare meglio i propri maestri?


Assomiglia a: agli Husker Du di Zen Arcade.


Dove ascoltarlo: in mezzo ad un branco di lupi famelici.

 

 Lorenzo Allori