On Air Stiamo trasmettendo:
Rock Blues

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



The Cavemen – Born To Hate

 

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: Nuova Zelanda

Genere: punk rock

Voto: ***

Brano migliore: Speed Of Death


Commento: Il punk rock settantasettino è uno dei generi musicali che ha avuto meno revival nella storia del rock. La sua estetica (?????) è infatti indissolubilmente legata proprio a quel periodo storico. In ambito punk ciclicamente sono l'hardcore punk (in tutte le sue componenti, più o meno melodiche) e perfino l'Oi! che vengono rivisitati da band più giovani. Ecco che invece, da un paio di anni, quattro ragazzotti neozelandesi stanno nuovamente facendo "bruciare Londra", come ai bei tempi. Il secondo album dei Cavemen è abrasivo, velocissimo, volgare e putrido esattamente come il loro esordio. I quattro in copertina fanno le facce idiote come nemmeno i Circle Jerks di Group Sex ed in più uno di loro sfoggia un'eloquente t-shirt con il sacro logo dei Motorhead. La musica oscilla tra qualche tenue rigurgito garage rock (Radio Birdman) ed il primo album dei Clash (privato però della componente politica nei testi e di certe raffinatezze compositive del duo Strummer / Jones). Ci sarebbe da divertirsi, se non ci si fosse già divertiti tanto in passato.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: nelle strade di Londra che brucia.

 Lorenzo Allori