On Air Stiamo trasmettendo:
Eightis

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



WARREN HAYNES Live At The Moody Theater

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: U.S.A.

Genere: southern rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Sick Of My Shadow


 

Commento: sesto album solista per il grande Haynes (il quinto dal vivo). Questo triplo (due cd + 1 dvd che alinea oltre tre ore di musica) ci mostra un estratto del tour di Man In Motion, il recente disco in studio con il quale il chitarrista della Georgia omaggiava il soul della Stax. E’ dunque logico che sia il repertorio di quel lavoro a farla da padrone, anche se qui le canzoni vengono dilatate a dismisura (quasi tutte sfiorano o superano i dieci minuti) e le melodie sono solo il trampolino di lancio per le estese improvvisazioni della chitarra del leader, dei fiati, dell’organo hammond o del pianoforte. Haynes non è però un chitarrista soul; non ha per intenderci lo stesso gusto per l’accompagnamento di uno Steve Cropper e dunque spesso si stenta a trovare la differenza tra questa sua nuova incarnazione e certi live dei Gov’t Mule, mentre il resto della band è invece perfettamente nella parte. Tutto bello, ma un filo risaputo. Da segnalare un minore ricorso alle cover rispetto al passato (bella ed originale la scelta di Pretzel Logic degli Steely Dan che ingloba un esteso assolo di batteria, come nei classici live album degli anni ‘70).

Assomiglia a: Deep Banana Blackout, Booker T. & The Mg’s

Dove ascoltarlo: mentre si corre una maratona.

 Lorenzo Allori