On Air Stiamo trasmettendo:
Nigthswimming con Claudio Biancalani

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



WE ARE AUGUSTINES Rise Ye Sunken Ships

 

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: U.S.A.

Genere: indie rock, post punk

Voto: ***1/2

Brano migliore: Chapel Song
 

Commento: vengono da New York City e sono il gruppo del momento, grazie alla loro strepitosa cover di Mama, You Been On My Mind presente nel recente tributo a Bob Dylan intitolato Chimes Of Freedom. Sono bravi e mischiano con sapienza elementi post punk e new wave con il rock delle radici. Il tutto con meno impeto ed epicità degli Arcade Fire. Questo album è il loro esordio e mostra già diverse ottime canzoni come Chapel Song, Book Of James, East Los Angeles e Strange Days. Ne sentiremo parlare molto poiché non sono mai abbastanza i gruppi come questo che ci ricordino quanto il rock n’roll sia ancora vivo, vegeto e pronto a rinnovarsi pur non mutando la sua magica formula.


Assomiglia a: Cold War Kids, Broken Social Scene, Editors (quelli dei primi due album).

Dove ascoltarlo: a letto, durante una giornata di tedio e ozio.
 Lorenzo Allori