On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Wyatt / Atzmon / Stephen - …For The Ghosts Within’

Provenienza: Inghilterra

Anno: 2010

Genere: Canterbury Jazz Pop

Assomiglia a: David Sylvian meets Astor Piazzolla

Voto: ****

Brani migliori:
The Ghosts Within, Maryan, Round Midnight, At Last I Am Free


Commento: I fantasmi interiori abitano la voce più fantasmatica del rock e portano il vecchio Robert alla sua opera più convincente sin dai tempi di Shleep (1997). Wyatt si unisce qui a Gilad Atzmon, jazzista israeliano, a un quartetto d'archi guidato dalla violinista Ron Stephen e a pochi, scelti, ospiti. Con loro orchestra e interpreta un canzoniere da sogno che si tiene in equilibrio tra standards (da Laura a Lush Life), due originali e vecchi brani dello stesso Wyatt.
Ne risulta un disco malinconico e autunnale, un balsamo per tempi duri che tocca punte mirabili nel tema fischiettato di Round Midnight, nell'epocale Maryan e in una The Ghosts Within che pare un Sylvian d'annata. Spettri di buon cuore che ci permettono di consigliare questo disco a rockettari e jazzofili, e magari di perdonare l'inutile rap di Where Are They Now, probabilmente un poltergeist....
 Luca Perlini